E Giachetti comincia oltre il Raccordo

Da una parte della Tiburtina c’ è il Black Jack Cafè, prefabbricato sfavillante che offre caffè caldo, dolci, le confidenze sentimentali di una barista, e molte slot machine dove consumare lunghi pomeriggi. Dall’ altra c’ è il parco archeologico «Ad Nonas», che conserva un a porzione antica della via Tiburtina, una scultura di Ercole ed una stazione di posta con un pregiato mosaico. Un sito interessante ma difficile di visitare e che la notte accoglie varia umanità. Carte, fazzoletti usati e preservativi testimoniano una vita notturna intensa tra i reperti.

Qui a Settecamini, oltre il raccordo anulare inizia la campagna elettorale del candidato alle primarie Roberto Giachetti. Arriva in scooter e seguito da una station wagon per lo staff. Dove non trova il Pd schierato, non c’ è folla ma neanche disapprovazione. La giornata è bella, il sito affascinante, il vicepresidente della Camera ascolta un’ appassionata archeologa che racconta la scoperta dell’ antico percorso e le difficoltà delle associazioni che cercano di tenerlo in vita. Fuori sulla Tiburtina, mentre auto e camion sfrecciano, appoggiato c’ è un vecchio affranto: un’ ora prima era nel bar alle slot-machine.

 

Rispondi