RESOCONTO DELL’INCONTRO DELL’ASSESSORE SANTISI CON LA CONSULTA COMUNALE DELLE ORGANIZZAZIONI SOCIALI

Ieri, martedì 26, si è tenuto un proficuo incontro tra l’assessore alle Politiche Sociali, Nina Santisi, e la Consulta Comunale delle Organizzazioni Sociali, attraverso l’ufficio di coordinamento, composto dalla presidente, Maria Lucia Serio, dalla vicepresidente, Cristina Cannistrà, e dai coordinatori delle  aree tematiche. Si è discusso sulle linee programmatiche contenute nell’atto di indirizzo finalizzato all’affidamento dei Servizi sociali in scadenza, oggetto della Delibera di Giunta  n° 778 del 22 dicembre scorso.

download
COMUNE

In particolare si è riflettuto sui servizi alla persona e sul loro sistema di monitoraggio. L’assessore Santisi ha esposto l’orientamento dell’Amministrazione, rivolto ad affermare che i diritti fondamentali di cittadinanza sono anche i più significativi determinanti sociali della salute, per questo i servizi sociali sono chiamati al superamento dell’istituzionalizzazione del disagio. Infatti, l’istituzionalizzazione delle persone vulnerabili, aumenta la loro disabilità ed inabilità, pregiudicando le prognosi positive. Accogliendo le istanze della Consulta, l’atto di indirizzo afferma la centralità della persona e la personalizzazione dell’intervento e, di conseguenza, le modalità di cogestione dei servizi che dovranno coinvolgere attivamente gli Enti affidatari e il Comune attraverso il dipartimento ed il coordinamento del Servizio sociale Professionale. Molti gli spunti interessanti sollevati dalla Consulta, che ha condiviso la necessità di rendere permanente la riunione mensile con l’assessore Santisi, come strumento  di progettazione,  monitoraggio e  verifica del sistema integrato dei servizi.

Rispondi